Contenuto principale

scrittoriclasse2La classe IV C della Scuola primaria Noè Lucidi di Teramo è risultata vincitrice della sezione “Amicizia” del concorso “Scrittori di classe 2”.
Il progetto  Conad “Insieme per la scuola” ha rinnovato per il secondo anno il grande concorso letterario di lettura e scrittura critica dei testi rivolto a tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado d’Italia per sostenere e promuovere attivamente la diffusione della cultura e della scrittura tra le giovani generazioni.
Le tematiche proposte negli incipit, forniti da otto autori, tra i più importanti della letteratura per ragazzi (Beatrice Masini, Roberto Piumini, Silvana De Mari, Guido Sgardoli, Luisa Mattia, Tim Bruno, Stefano Bordiglioni e Luigi Garlando), sono state centrate su ambiente, amicizia, musica, paura, diversità, intercultura.
Partendo dai loro incipit i ragazzi hanno scritto, guidati e coordinati dalle insegnanti in un lavoro dìequipes, un racconto di 10000 battute e realizzato 3 illustrazioni.

4c1

Gli elaborati sono stati letti e valutati dagli studenti di tutta Italia, e gli otto finalisti più votati sono stati infine scelti dall’autore di riferimento che trasformerà il loro racconto in un vero e proprio libro, stampato in milioni di copie e collezionabile in una raccolta di bollini in tutti i punti vendita Conad.
Anche quest’anno la partecipazione al concorso Scrittori di classe 2 è stata molto sentita: 6000 i racconti pervenuti, 13000 le classi partecipanti e 4000 le scuole che hanno aderito. Tra di loro è risultata vincitrice la classe 4C della scuola primaria Noè Lucidi.
L’Istituto da anni promuove progetti e iniziative volti alla promozione della lettura e della scrittura come il Progetto Lettura anche in lingua inglese, il concorso letterario Il Faro, e quest’anno ha aderito anche all’iniziativa Libriamoci e nel corso degli anni ha ospitato autori importanti come Petter, Tognolini e Moony Witcher. Quest’ultima ha anche dedicato il primo volume della saga Geno agli alunni della Noè Lucidi.
Il giorno 17 dicembre alle ore 10,30 l’autore dell’incipit Amicizia Stefano Bordiglioni incontrerà gli alunni della IVC della Noè Lucidi per trascorrere insieme una emozionante giornata e per concordare lo sviluppo del racconto. Nell’occasione verrà scattata una foto che sarà inserita nella quarta di copertina del libro.